Pugilato: Francesco Lezzi verso il Titolo IBF del Mediterraneo

Si terrà il 17 dicembre presso il Palazzo di Città del Comune di Bari la conferenza stampa per discutere della partecipazione al “Titolo del Mediterraneo IBF” del promettente pugile barese Francesco Lezzi, affiliato al Team Sgaramella di Andria.

Pugilato: titolo Internazionale IBF - Francesco Lezzi vs Luigi Leonardi

Nella foto il pugile Francesco Lezzi impegnato nel match contro Luigi Leonardi

Alla conferenza stampa parteciperanno il primo cittadino di Bari Antonio Decaro, l’assessore allo Sport Pietro Petruzzelli, il Presidente del CONI Elio Sannicandro, il direttore de Il Quotidiano Italiano Antonio Loconte e vari imprenditori locali.

Francesco Lezzi, soprannominato “Il gladiatore del Libertà”, è attualmente l’unico pugile professionista barese ed è considerato da molti l’erede del grande Michele Piccirillo. Lezzi ha dato prova delle sue abilità in più occasioni ultimamente, infatti dai mesi di luglio e agosto porta a casa una vittoria dopo l’altra.

L’allenatore Pietro Sgaramella commenta:

Dopo un’intensa estate di duro allenamento e vari incontri disputati, Francesco tentera’ l’assalto ad un nuovo importante titolo nella categoria Super Welter. Cercheremo di non deludere le aspettative dei tanti sostenitori, soprattutto giovani, che vedono in questo ragazzo di periferia un modello da seguire.

Lezzi, ormai in cima alla classifica nella categoria dei pesi Superwelter, ha archiviato per sempre il suo passato da “ragazzo difficile” e ha trovato nel pugilato il suo riscatto personale; il pugile ora sogna di diventare un campione.

Continuate a seguirci per leggere notizie sempre aggiornate sui nostri atleti. Siamo su Facebook e Google+.

Share on Facebook0Tweet about this on Twitter0Google+0Email to someone
Leggi altri articoli delle categorie Eventi sportivi News Sportive
Licenza Creative Commons Se non diversamente specificato, tutti i contenuti di questo sito web hanno licenza Creative Commons Attribuzione - Non opere derivate 4.0 Internazionale. Permessi ulteriori rispetto alle finalità della presente licenza possono essere richiesti a questo indirizzo e-mail.